Come superare la paura e ritrovare la calma – un esercizio semplice e potente

Scopo sincero di questo post è quello di aiutarti, ora più che mai, a superare/gestire le paure che si affollano nella testa e che ti torturano creando stress, ansia e tensione.
Probabilmente stai vivendo un momento difficile. Sei preoccupato per il tuo futuro, c’è caos, non sai se o come riuscirai ancora ad occuparti della tua famiglia e la tv ti bombarda (come sempre) di notizie negative. Non sei sicuramente solo in questo, in tantissimi in tutto il mondo stanno vivendo lo stesso stato d’animo.

Ma il momento particolare e doloroso che l’intera umanità sta vivendo oggi è al contempo una rara opportunità per tutti di fare dei progressi ed acquisire semplici strumenti e capacità che avrai guadagnato per tutta la vita; in ogni momento duro, saprai ripristinare il tuo equilibrio e ritornare a quella pace e lucidità di cui hai bisogno.

La spinta a trovare risorse essenziali dentro di noi è il tesoro più grande che ci regalano momenti come questo, cogline l’opportunità.
Se non ora, quando?

Il problema essenziale è la quantità smisurata di pensieri, quasi tutti a senso unico, che la tua mente crea e proietta, costringendoti a pensare ininterrottamente a cose che innescano paura.

Per placare questo turbinio di pensieri e paure che ci soffocano vogliamo onorare il consiglio che saggi, maestri e la nostra stessa esperienza ci hanno donato e che tutti – sì, anche tu senza dubbio! – dovremmo applicare quotidianamente perché è semplice e rigenerante come un respiro profondo. Ne abbiamo bisogno, ora più che mai. Non serve saper meditare, non serve credere o meno in particolari dottrine o filosofie…serve solo farlo, ora, senza rimandare.

La buona notizia? Rimarrai sorpreso da quanto sia facile farlo perché non richiede nessuna capacità o conoscenza pregressa.

In un momento già di per se’ così complesso e provante, riteniamo che la via migliore per ognuno di noi sia la semplicità.

Ed è esattamente questo che ti proponiamo: un metodo semplice.

Come fai dunque con semplicità a dissociarti dalla tua mente che parla, pensa, si preoccupa, formula pensieri spesso appunto legati alla paura?
Forzandola a tacere? No.

Spostando la tua attenzione.
Invece di seguire il filo dei pensieri e rimanerci poi incastrato e legato,
rivolgi la tua attenzione al tuo respiro.

Non c’è necessità che tu ti metta in nessuna posizione e condizione particolare per farlo, puoi essere ovunque – in piedi, seduto, sdraiato – ovunque e in qualsiasi momento puoi farlo. Anzi ti invitiamo a farlo subito.

Diventa consapevole di te stesso, dell’aria che lentamente entra nel tuo corpo ed esce.

Per qualche minuto l’unico oggetto di tutto il tuo interesse e del tuo ascolto è il tuo inspirare ed il tuo espirare. Continua a farlo per qualche minuto, fino a quando lo ritieni necessario.

Lasciati cullare dalla sensazione di tranquillità, calma e silenzio che emerge dal tuo ascolto.

Non sarà strano se percepirai un abbassamento della frequenza del tuo battito e la testa, il petto, più “leggeri”, liberi. Questa è la forza di questo semplice esercizio che non richiede sforzi di volontà o di concentrazione, ma semplicemente l’esercizio della tua volontà di spostare la tua attenzione.

Se desideri, oltre o al posto del tuo respiro, puoi abbandonati all’ascolto del tuo corpo per percepirne la presenza. Ognuno di noi la percepisce…se chiudi gli occhi e non puoi vederti, continui comunque a percepirti, non è forse vero? Perché ognuno di noi ha la capacità di percepire l’energia che ci scorre dentro. Porta allora la tua attenzione ad esempio alla tua mano…oppure al tuo petto, alla tua pancia, alle tue gambe e ai tuoi piedi.

Rimani in ascolto per qualche minuto.

Ogni volta che usiamo questa semplice pratica nella nostra quotidianità, è bellissimo. Perché è bellissimo sentirsi, sentire la vita che scorre tranquilla, dolce, calma dentro di noi anche quando la mente è affannata in altro. 

Non è forse un atto dovuto onorare il nostro corpo ed il nostro respiro rivolgendogli la nostra attenzione ed il nostro ascolto? Ripagarli in qualche modo del bellissimo atto d’amore che ogni giorno ci regalano continuando a “lavorare” per noi nonostante li mettiamo spesso a dura prova?

Rivolgi la tua attenzione al respiro o a te stesso, al tuo corpo, ogni qualvolta ti accorgi che il livello di paura, ansia, o anche semplicemente di confusione mentale si alza.

È giunto il momento di sfruttare la tensione creata da un evento drammatico per prendere lo slancio e fare un viaggio dentro di te. Quella è la strada da sempre indicata dalla saggezza di tutti i tempi per trovare tutte le risorse di cui hai bisogno e soprattutto quella serenità e quell’equilibrio che vacillano in questo momento duro.

P.S. È il tuo turno!

Non ha importanza se già conosci e sperimenti pratiche meditative “più complesse”. Ti invitiamo ad accogliere questa pratica. La sua forza risiede nella semplicità: non richiede particolari condizioni esterne o specifiche conoscenze. Non devi andare a chiuderti in camera o ricavarti chissà quanto tempo. Quindi prova! Vogliamo conoscere le tue impressioni ed i benefici che ne trai.

“Le cose più semplici sono le più straordinarie, e soltanto un saggio riesce a vederle.”

Paulo Coelho

Scopri le nostre Sessioni Private!

Insieme lavoreremo per liberarti di ciò che ti impedisce di godere appieno del tuo Ben-Essere, fisico ed interiore. Te lo meriti e ti spetta per diritto di nascita.

(Visited 76 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *