IL PREZZO DELLA RABBIA

A rimanere arrabbiato con il mondo stai facendo del male solo a te stesso. 

Nonostante tu abbia tutte le ragioni del mondo per perorare la tua causa, lascia andare questa rabbia che ti ribolle dentro. 

Dentro di noi spesso brucia il desiderio di far valere la nostra voce e di affermare noi stessi inveendo CONTRO il sopruso o l’offesa che abbiamo subito. Ma questa è una lotta che ti danneggia enormemente. Ti stai obbligando a saturare i tuoi organi di sentimenti, quali rabbia, rancore, odio, desiderio di rivalsa, che danneggiano il tuo sistema immunitario, il tuo fegato e che mandano in tensione il tuo sistema nervoso. Il cervello si arrovella continuamente e lo stomaco si contorce. 

Alla fine, sei proprio tu a farti il danno più grande. Più profondo dell’offesa che hai subito dall’esterno.

Tutti noi siamo stati offesi, attaccati, denigrati o non siamo stati compresi. Ma quel che ne fai di questi torti dipende da te. 

C’è chi si lascia bruciare dalla rabbia o dall’odio per lungo tempo e c’è chi lascia andare e si libera di queste emozioni. 

Quale persona credi viva meglio?

– Una storia zen –

Un giorno, mentre il monaco zen Tanzan e un giovane monaco erano in viaggio, arrivarono a un fiume con una forte corrente. Mentre si preparavano ad attraversare il fiume, videro una giovane donna in pericolo che tentava di attraversarlo.

Tanzan si offrì: “Vieni, lascia che ti accompagni” la caricò sulla schiena e la portò delicatamente sull’altra sponda.

La signora ringraziò e se ne andò. I due monaci continuarono poi il loro viaggio per più di mezza giornata.

Alla fine, il monaco più giovane non riuscì più a trattenersi e sbottò: “Pensavo che noi monaci dovessimo evitare le donne! Perché l’hai fatto? “

Oh, intendi la donna di prima? L’ho messa giù molto tempo fa…La stai ancora trasportando?”

Quello che è accaduto al giovane monaco esprime simbolicamente proprio quel che accade a molti quotidianamente: la mente continua a rimuginare su un qualcosa che ci ha creato rabbia, che in qualche modo ci ha offeso. Conduciamo le nostre attività quotidiane trasportando un peso che invece avremmo potuto lasciare molto tempo prima con grande giovamento per la nostra mente, che finalmente può respirare senza rimanere fissa sul dolore, e per l’intero nostro corpo, libero di muoversi nel pieno delle proprie energie e forze vitali.


Quanta forza sprechi nel trattenere rabbia e rancore? Te ne puoi rendere conto ripensando a quanta energia hai quando la mente è libera ed il cuore leggero e a quanto difficile è invece portare a termine la giornata quando siamo rancorosi o arrabbiati con qualcuno.

Fatti furbo allora, LASCIA ANDARE. 

Niente e nessuno vale quanto l’amore ed il rispetto che devi a te stesso.

Con amore e gratitudine,

Irene e Luca,

foto di copertina: Art by javicandraw foto nel corpo del testo:Werachai Sookruay

QUI troverai tutto quello che ti serve sapere per iniziare a prenderti veramente cura di te stesso/a. Insieme lavoreremo per liberarti di ciò che ti impedisce di godere appieno del tuo Ben-Essere, fisico ed interiore. Te lo meriti e ti spetta per diritto di nascita!

(Visited 19 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *